Patto corresponsabilità educativa

  Visualizza anteprima e stampa o salva queste informazioni

IL PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’ è l’insieme di principi, regole e comportamenti che ciascuno si impegna a rispettare per il corretto e proficuo svolgimento della vita scolastica.

Il principio formativo a cui si ispira il patto è l’assunzione di responsabilità sia individuale che collettiva, che deve contraddistinguere la scuola come comunità formativa.

La Scuola è una comunità educante nella quale convivono più soggetti, uniti da un obiettivo comune: educare, cioè far crescere in maniera equilibrata ed armonica i ragazzi e  le ragazze  che ne fanno parte, sviluppando le loro capacità, favorendo la loro maturazione e formazione umana  e orientandoli alle future scelte scolastiche.
Questo impegno comporta che insegnanti, personale ATA, genitori si pongano il problema della  COERENZA di stili e di modelli educativi. 

I DOCENTI si impegnano a:

  • informare gli alunni e le famiglie degli obiettivi educativi e didattici, dei tempi e delle modalità di attuazione delle attività per renderli partecipi in modo responsabile del percorso educativo
  • costruire, in accordo con le famiglie, senso di responsabilità e competenze di cittadinanza
  • svolgere le attività di classe e i momenti di verifica nel rispetto dei tempi di apprendimento del gruppo di alunni
  • comunicare periodicamente con le famiglie e con gli alunni in merito ai risultati, alle difficoltà, ai progressi nelle discipline di studio e agli aspetti inerenti il comportamento 
  • nei rapporti con le famiglie prestare ascolto e attenzione ai problemi degli alunni, con la necessaria riservatezza,  in modo da favorire un rapporto collaborativo.
  • Costruire  atteggiamenti e linee educative condivise tra docenti all’interno della classe

IL DIRIGENTE SCOLASTICO si impegna a:

  • tutelare e curare i diritti delle studentesse e degli studenti e i loro bisogni formativi
  • garantire e promuovere l’attuazione del Piano dell’Offerta formativa, ponendo ciascuna componente scolastica nelle condizioni di esprimere al meglio il proprio ruolo
  • curare l’informazione, la comunicazione e la trasparenza nelle scelte
  • promuovere un clima di vicinanza, apertura, familiarità che crei relazioni reciproche e partecipazione attiva
  • collaborare al miglioramento dei contesti di apprendimento, coordinare le diverse componenti nella ricerca comune di soluzioni ai problemi  educativi e organizzativi e, ove possibile, all’attenuazione delle situazioni di disagio
  • mantenere raccordo e dialogo con le istituzioni presenti nel territorio

LA FAMIGLIA si impegna a:

  • condividere il Piano dell’Offerta formativa della scuola assumendosi la responsabilità di partecipare al dialogo educativo e di collaborare con i docenti 
  • promuovere nei propri figli il senso di responsabilità verso l’adempimento di doveri e impegni scolastici
  • prendere parte attiva agli Organismi Collegiali; tenersi aggiornati su impegni, scadenze, iniziative scolastiche, controllando costantemente il quaderno delle comunicazioni del figlio /a  e partecipando alle riunioni previste.
  • Aiutare  i figli a  far proprie le regole del vivere civile e quelle stabilite dalla comunità scolastica
  • tenere un periodico contatto con gli insegnanti e cooperare per il miglioramento del comportamento dei figli
  • garantire la frequenza scolastica, la puntualità, limitando assenze e ritardi solo alle situazioni di necessità
  • informare la scuola in caso di problemi che possono incidere sulla situazione scolastica dello alunno
  • collaborare con la scuola nella sensibilizzazione dei propri figli verso le situazioni di debolezza, difficoltà, disagio

Attraverso l’aiuto di tutto il personale scolastico e dei genitori   le ALUNNE E  gli  ALUNNI si impegnano a :

  • assumere un atteggiamento attivo nei confronti delle proposte scolastiche
  • rispettare le persone che lavorano e che frequentano la scuola, senza discriminazione alcuna
  • rispettare e avere cura degli ambienti e delle attrezzature
  • collaborare con gli insegnanti e i compagni per la soluzioni di problemi 
  • conoscere e rispettare le regole della vita a scuola 
  • frequentare la scuola regolarmente e con puntualità
  • essere provvisti del materiale necessario per partecipare all’attività scolastica
  • annotare regolarmente i compiti assegnati, svolgerli con costanza ed ordine, applicarsi allo studio
  • imparare ad essere responsabili e a conoscere le conseguenze di comportamenti non adeguati 
  • accogliere e rispettare le diversità personali e culturali e la sensibilità altrui impegnandosi a realizzare i valori della tolleranza e  della solidarietà

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Modello consegnato alle famiglie:

Patto corresponsabilità educativa